Rino Siniscalchi

Cristina e Rino tra una pratica di yoga e l’altra

Rino, da tutti chiamato “Il maestro” ha accompagnato Cristina in questa avventura ciociara, sin dal 1° ritiro.

Il maestro Rino ha una esperienza ventennale come Insegnante yoga e meditazione. Insegno dal 1992 e il suo approccio è orientato a sviluppare il respiro consapevole. È diplomato alla Federazione italiana yoga. Ha seguito la scuola di Patrik Tomatis, presidente della Federazione francese di yoga, e quella di Yoga-terapia del maestro indiano Bhole. È iscritto alla YANI (Associazione nazionale insegnanti yoga).

La sua didattica punta specificamente alla consapevolezza del respiro e della colonna vertebrale.

Propone una pratica yoga di tipo soggettivo, vale a dire che viene vissuta dall’interno e non dall’esterno, così che ciascuno la possa sperimentare secondo la propria sensibilità, il proprio vissuto e la propria complessità di persona.

Il pilastro portante della sua pratica di yoga è il respiro: elemento di congiunzione tra mente e corpo. Il corpo respira e la mente ascolta. Anche le posizioni più impegnative sul piano muscolare devono essere costruite nel rispetto di questo principio, affinché l’unità della persona resti inalterata: il praticante resterà sempre in contatto con la sua interiorità.

È uno studioso di Astrologia Olistica, specializzato nella lettura del cielo natale. L’Astrologia Olistica è una concezione moderna, dove è la persona a essere al centro del tema astrale piuttosto che l’evento, come è, invece, nella pratica tradizionale.

Il maestro Rino è anche su YouTube e se vuoi praticare con lui virtualmente ecco un assaggio della sua pratica di yoga.

Leggi di più sulla pratica di yoga che proponiamo nei ritiri di Yoga in Ciociaria.